questionario della Zona Pastorale Lombardia - scuolafraterna

Vai ai contenuti

questionario della Zona Pastorale Lombardia

SINODO
ORDINARIATO MILITARE PER L’ITALIA
Zona Pastorale 2 LOMBARDIA

La Chiesa è convocata in Sinodo (2021-2023 Chiesa universale, 2021-2025 Chiesa italiana) cioè in un cammino fatto insieme da tutti i credenti (non solo i preti e i praticanti …) per interrogarsi sulla sinodalità.
In questa prima fase (fase diocesana) vogliamo anche noi, uomini e donne in divisa, chiederci quanto siamo Chiesa sinodale cioè comunità di credenti che vivono tra loro la comunione, nella partecipazione alla vita della Chiesa, aperti alla missione verso la società.
Dedica per favore qualche momento al seguente questionario, in forma anonima. Puoi mettere una crocetta sulla lettera che esprime il tuo pensiero rispetto ai vari temi. Qualora non ti ritrovassi nelle risposte proposte puoi scrivere, sulle righe a disposizione, il tuo parere personale. Grazie!!!

A - COME CHIESA

1. COMPAGNI DI VIAGGIO
Che percezione hai della Chiesa Cattolica? Cosa è la Chiesa per te?
a. Comunità di credenti in Cristo vicino alla gente.
b. Istituzione politico-religiosa.
c. Centro di potere.
d. Istituzione superata.
________________________________________________________
2. ASCOLTARE
Percepisci i cristiani come:
a. Persone che si voglio bene e attente ai bisogni degli altri.
b. Persone abituate a celebrare le tradizioni e le feste liturgiche.
c. Persone intente alla ricerca di visibilità esterna.
d. Gente rassegnata ed abitudinaria.
_______________________________________________________
3. PRENDERE LA PAROLA
Ruolo e responsabilità dei credenti
a. I credenti hanno un ruolo importante e il loro parere è determinante nella vita della Chiesa.
b. I credenti sono considerati solo in maniera formale.
c. Non sono considerati per il ruolo che devono avere.
d. Non hanno voce in capitolo.
________________________________________________________________
4. CELEBRARE
Segno sacramentale dell’essere comunità cristiana
a. Nella Chiesa si vive veramente la comunione.
b. È un fatto puramente religioso- cultuale.
c. È un’esperienza che riguarda soprattutto i preti.
d. È un fatto noioso e ripetitivo, staccato dalla realtà.
__________________________________________________________
5. CORRESPONSABILI NELLA MISSIONE
Facciamo tutti parte della comunità cristiana.
a. Nella Chiesa l’annuncio del Vangelo è compito di tutti i credenti.
b. L’annuncio del Vangelo è un fatto che riguarda soprattutto gli addetti ai lavori (preti e suore).
c. L’annuncio del Vangelo è un’esperienza che non coinvolge per nulla la gente.
d. L’annuncio del Vangelo è un’attività che non interessa a nessuno.

B - COME CRISTIANI

6. DIALOGARE NELLA CHIESA E NELLA SOCIETA’
Chiesa e società: due realtà che hanno bisogno di collaborare.
a. Chiesa e società civile possono operare insieme per il bene comune.
b. Chiesa e società civile sono due realtà troppo diverse tra loro.
c. Chiesa e società civile non possono operare insieme.
d. Chiesa e società civile non devono operare insieme.
__________________________________________________________________
7/A. CON LE ALTRE CONFESSIONI CRISTIANE
Ortodossi, Protestanti...
a. È bene che tutti i battezzati testimonino insieme l’unica fede in Gesù Cristo.
b. I Cristiani sono divisi tra loro e dialogano solo in maniera formale.
c. Non è possibile l’unità tra le diverse confessioni cristiane (Cattolici, Ortodossi, Protestanti).
d. Il dialogo tra le confessioni cristiane non interessa a nessuno.
_______________________________________________________________
7/B. CON LE ALTRE RELIGIONI
Ebraismo, Islam, Buddismo, Induismo, …
a. È auspicabile che tutte le religioni collaborino tra di loro per costruire una società migliore.
b. È difficile che tutte le religioni collaborino tra di loro per costruire una società migliore.
c. È impossibile che tutte le religioni collaborino tra di loro per costruire una società migliore.
d. Sembra che le religioni siano in contrasto sulla maggior parte delle questioni fondamentali.
_________________________________________________________________________
8. AUTORITA’ E PARTECIPAZIONE  
Ruolo dei battezzati
a. È sperabile che nella Chiesa tutti i battezzati possano ricoprire un ruolo di responsabilità.
b. Nella Chiesa ai battezzati non è riconosciuto un ruolo di responsabilità.
c. Nella Chiesa i battezzati non avranno mai un ruolo di responsabilità.
d. Nella Chiesa i battezzati non contano nulla.
_______________________________________________________________________
9. DISCERNERE E DECIDERE
Comune obbedienza allo Spirito Santo
a. È sperabile che tutti i battezzati (papa, cardinali, vescovi, preti, …) sappiano prendere decisioni comuni ispirate dallo Spirito Santo.
b. Non credo che i battezzati avranno mai un ruolo decisivo nella Chiesa.
c. Non si vuole che i battezzati abbiano un ruolo decisivo nella Chiesa.
d. I battezzati non contano nulla nella Chiesa.
____________________________________________________________________________
10. FORMARSI ALLA SINODALITA’
Camminare insieme
a. È auspicabile che vi sia una formazione comune e diffusa dei battezzati.
b. La formazione dei cristiani è troppo divisa per categorie.
c. Non c’è una formazione comune tra i cristiani.
d. Non ci sarà mai una formazione comune tra i cristiani.


Torna ai contenuti